Che fine ha fatto l'attrice horror Lynda Day George?

Dagli anni '60 agli anni '80, abbiamo visto alcuni dei migliori classici cult dell'horror che Hollywood abbia mai prodotto. Quella volta ha anche generato alcuni dei nostri personaggi horror preferiti di sempre. C'è Leatherface del franchise di Texas Chain Saw, Michael Myers del franchise di Halloween e praticamente tutti da La notte dei morti viventi . L'elenco può davvero continuare. Ma i riflettori dovrebbero davvero puntare sugli attori che hanno reso questi film davvero memorabili. Una di queste attrici ha avuto il suo picco di carriera dagli anni '60 agli anni '80: Linda Day George.

Molti potrebbero non ricordare il suo nome, ma se vedi la sua faccia, riconoscerai immediatamente la bellissima bionda che una volta appariva in così tanti film dell'orrore del passato. Tuttavia, non ha iniziato a fare horror. In realtà è la più famosa per aver interpretato Lisa Casey nella serie acclamata dalla critica Mission: Impossible. Lynda ha ricevuto una nomination ai Golden Globe nel 1972 e una nomination agli Emmy nel 1973 per quel particolare ruolo. Prima di Mission: Impossible, Lynda ha avuto ruoli da ospite in diversi spettacoli degli anni '60 tra cui Route 66, Flipper, The Invaders e Bonanza tra molti altri.

Ha incontrato suo marito, Christopher George, mentre lavorava al film del 1966 The Gentle Rain, e mentre lavorava al film degli anni '70, Chisum, i due si innamorarono. Questa unione sarebbe stata la forza trainante per il resto della carriera di Lynda a Hollywood. La coppia ha realizzato alcuni film per la televisione e ha recitato in altri spettacoli insieme per il prossimo decennio.

La sua prima vera incursione nell'horror è avvenuta con il film TV del 1969 Fear No Evil. Successivamente ha anche recitato in una serie antologica chiamata Thriller. Tuttavia, non è entrata nell'horror mainstream fino agli anni '70. Alcuni dei suoi film più importanti includono Day of the Animals (1977), Beyond Evil (1980), Pieces (1982) e Mortuary (1983) tra alcuni altri.

Il solo Giorno degli Animali è stato un grande successo a quei tempi, e aveva un cast abbastanza decente, tra cui Leslie Nielsen , Andrew Stevens e, naturalmente, suo marito. Dopo Day of the Animals, Lynda è tornata in televisione e ha recitato in un fantastico horror inquietante chiamato Ants (1977), a cui ha fatto seguito immediatamente Cruise Into Terror (1978). Beyond Evil degli anni '80 riguardava il possesso e ha recitato al fianco di un'altra leggenda dell'horror, John Saxon. Lynda è entrata in film slasher con Pieces del 1982 e, prima che qualcuno se ne accorgesse, recitava in Mortuary, un classico cult del 1983, insieme a un altro attore leggendario, Bill Paxton.

Dopo che il marito di Lynda morì all'età di 52 anni, la carriera di Lynda iniziò lentamente a diminuire. Ha smesso di fare film negli anni '80 e si è concentrata invece su guest star in alcune serie TV. Il suo ultimo credito è stata una rappresaglia del suo ruolo di Lisa Casey in un reboot del 1989 di Mission: Impossible. È un modo quasi inquietante per porre fine a una carriera, ma alcuni potrebbero dire che in realtà è appropriato.

Nel 1990, Lynda si risposò con Doug Cronin, un collega attore e produttore. Vivevano principalmente a Los Angeles e occasionalmente a Gardiner, Washington. Cronin è morto nel 2010.

Alcuni dicono che Lynda frequenti i circuiti delle convention e quest'anno Lynda passerà effettivamente ad Hannibal, nel Missouri, insieme ad alcune altre star per far parte del Mark Twain Nostalgic Film Festival. Alcune altre star che si uniranno a Lynda al festival includono Ed Asner (Mary Tyler Moore Show), Kim Lankford (Knots Landing), Buck Taylor (Gunsmoke) e Judith Chapman (The Bold and the Beautiful) tra alcuni altri. Questa è la prima volta che Lynda farà un'apparizione pubblica in molti anni, e siamo sicuri che non siamo gli unici ad esserne entusiasti.