Ci sarà un Real Steel 2 o no?

Per circa tre anni dopo la sua uscita nel 2011, si pensava che Real Steel fosse pronto per affrontare un sequel che avrebbe potuto vederlo andare in una direzione diversa da quella con cui l'originale si era interrotto. Ma Real Steel 2 non sembra più probabile che esca di quanto Hugh Jackman torni ad essere di nuovo il Wolverine. Ovviamente alcuni fan vorrebbero dire mai dire mai, ed è vero che potrebbe esserci un posto in cui il film potrebbe ancora esplorare e fare i conti con il proprio universo, che è molto diversificato come si è visto tra i combattimenti sotterranei e il Campionato mondiale di boxe dei robot in cui alla fine è finito Atom. Ma cercare di incapsulare tutto e inventare una nuova storia è parte di ciò che ha bloccato il sequel per così tanto tempo e che potrebbe tenerlo sullo scaffale ancora più a lungo, se non indefinitamente.

I problemi più grandi avevano a che fare con Hugh Jackman e il regista del film, Shawn Levy, sempre più impegnati dopo l'uscita del film. Entrambi gli uomini hanno continuato a fare altri progetti che li hanno allontanati dall'idea di Real Steel per molto tempo, anche se stavano cercando di creare una sceneggiatura che funzionasse. L'idea del film era fantastica, ma il rimaneggiamento della dinamica padre-figlio tra Charlie e Max avrebbe dovuto essere ripreso in un modo diverso o in qualche modo scartato del tutto e dato un'altra occhiata. Non c'è niente da dire che Atom non avrebbe affrontato di nuovo Zeus per il titolo, ma è anche chiaro che il regno di Zeus era già nei guai una volta dimostrato che il robot era fallibile. Ovviamente, la possibilità di vincere il titolo sarebbe diventata più difficile, dal momento che i gestori di Zeus avrebbero assicurato che fosse più duro, più aggressivo e che avrebbe avuto più possibilità di un combattente di uscire vincitore.

Questo potrebbe essere un film che è meglio lasciare come uno dei preferiti a sé stante semplicemente perché ha attraversato la gamma di emozioni che si sono verificate quando Max e Charlie sono stati presentati l'uno all'altro e ha attraversato le emozioni coinvolte nel mantenere i due in termini parlanti mentre quasi si esibivano uno dei più grandi sconvolgimenti della storia del cinema. Nonostante Atom non abbia vinto il titolo, è stato comunque dimostrato che con un po' di ingegnosità e molto cuore che il piccoletto ha le stesse possibilità di vincere quanto i contendenti più grandi e più forti. Ma in termini di realizzazione di un secondo film sembra quasi che potrebbe essere troppo simile al primo, o sarebbe troppo deprimente poiché dovrebbe includere molti più dettagli provenienti dall'originale che sono stati mostrati solo per un breve periodo di tempo. Potrebbe essere che l'originale abbia suscitato un po' di speranza nei combattenti dei box che anche loro potessero affrontare i veri e legittimi contendenti nel mondo della boxe dei robot.

Questo potrebbe essere un punto controverso, tuttavia, se il film è già stato archiviato. E dall'aspetto delle cose potrebbe essere in arrivo se non è già lì.