I cacciatori di isole di HGTV sono solo una grande farsa?

La gente lo compra davvero? Voglio dire, seriamente, la gente pensa che comprare un'isola sarebbe così facile? Non solo lo spettacolo Island Hunters è un ovvio falso, ma per comprare un'isola devi fondamentalmente essere disposto a isolarti in un modo che poche persone accetterebbero mai come realtà, e poi c'è la questione di quanto un'isola costerebbe, soprattutto a seconda delle dimensioni. E chi te lo venderebbe? A chi effettueresti i pagamenti? È del tutto possibile, ma solo se hai tasche profonde e un desiderio reale e onesto di vivere dei frutti della terra. Perché non dimentichiamo che con un'isola ottieni quello che c'è, non quello che vorresti.

Madre Natura non fornisce beni di prima necessità come case già pronte, a meno che tu non voglia vivere in una grotta. Non fa cose come l'impianto idraulico interno, l'aria centrale o il lavoro elettrico che non ti sconvolgerà durante un temporale. Quelle cose costeranno anche soldi. E poi parliamo dei trasporti da e per la tua isola. Ottimo, se hai la tua barca, che è PI soldi. Anche se hai un mezzo per arrivarci che non è tuo, come un aereo o la barca di qualcun altro, è destinato a essere PI denaro. Chi nel mondo vorrà essere il tuo servizio di traghetti personale a meno che non venga pagato?

Dovrai anche tenere conto del fatto che l'ambiente circostante tenterà di trattarti come un invasore per un po', se non per un periodo di tempo prolungato. Stai infatti invadendo un ecosistema esistente e verrai visto come un intruso, o almeno una curiosità che merita una qualche forma di reazione. Ciò significa che la fauna locale potrebbe decidere di darti un benvenuto di cui potresti fare a meno.

In cima a tutto questo c'è la questione della posizione. La maggior parte delle persone penserebbe a un'isola tropicale o almeno a un'isola boscosa come un mezzo di fuga dal trambusto del mondo civilizzato. Ma tendono a pensare a come sarà sulla loro isola? Non c'è alcun cuscinetto tra loro e la natura a quel punto. Può essere una grande cosa per i tramonti e le albe e persino la gloriosa bellezza di una giornata di sole. Ma in mare aperto, sistemato sulla tua isola, sei in balia della natura che ti circonda. Se cade un albero, il servizio di contea non verrà in aiuto. Se non riesci a raggiungere la terraferma perché manca la corrente, non ci sarà nessuno a riparare le tue linee finché la tempesta non sarà passata. Una volta che sei sulla tua isola non sei più una priorità. Ti sei rimosso dal regno dell'umanità a tutti gli effetti e sei da solo.

Quindi, suona così realistico ora? O molti di voi iniziano a pensare che vivere sulla terraferma non sia poi così male?

Salva