Hootie e The Blowfish sono di nuovo in tournée

Una volta che hai assaporato il successo, il fallimento non è qualcosa che prendi alla leggera perché conosci già il tuo grande potenziale. Hootie e il pesce palla erano la band da tenere d'occhio a metà degli anni '90, ma in seguito le cose sono cambiate spingendoli a prendersi una pausa. Ora il gruppo è tornato in tournée nonostante abbia detto che non torneranno in tournée. La buona notizia è che la band non si è mai sciolta, quindi non c'è cattivo sangue tra di loro. Il tour del 2019 è quasi finito, quindi approfondiamo Hootie e The Band e come sono arrivati in questo momento.

La formazione della band

A metà degli anni '80, due matricole si trovarono all'Università della Carolina del Sud senza sapere che stavano per fare la storia nel mondo della musica. Mark Bryan era un chitarrista, e mentre era nelle docce di un dormitorio che condivideva con Darius Rucker, Bryan non poteva fare a meno di sentire l'impressionante voce di Darius mentre cantava 'Billy Joel' nelle docce. Deve ricordarti Mr. Schuester e Finn in 'Glee'; proprio quando Schuester aveva rinunciato a trovare un cantante per il club, ha sentito Finn cantare nelle docce.

Bene, i due uomini si sono uniti per diventare i Wolf Brothers, e hanno dato il via alla loro ascesa alla fama suonando cover. I Wolf Brothers in seguito incorporarono Dean Felber, un bassista e Brantley Smith che suonava la batteria. Il gruppo è diventato un successo, suonando nelle confraternite e nei bar, quindi hanno deciso di cambiare nome. Nella loro ubriachezza ricordano due compagni di classe; uno con le guance gonfie e l'altro con gli occhi da insetto; quindi, i quattro membri della band sono diventati Hootie e The Blowfish nel 1986.

Sfortunatamente, quando Brantley Smith finì il college, lasciò la band per intraprendere una carriera nel ministero della musica, anche se occasionalmente si unì al gruppo. Di conseguenza, il gruppo tenne le audizioni per un batterista e l'ultima persona che Darius voleva nella band era Jim Sonefeld. Darius già odiava Jim per aver rubato la sua ragazza mentre era ancora una matricola. Jim, tuttavia, non solo ha dimostrato di essere bravo con la batteria, ma è andato avanti per stupire i compagni di band con le sue abilità di compositore. Pertanto, quando ha suonato 'Hold My Hand', ha guadagnato il suo posto nel gruppo.

Prendendo una pausa

Quando la band pubblicò 'Cracked Rear View' nel 1994, divenne uno degli album di debutto più venduti di tutti i tempi. Infatti nel 1995 è stato l'album più venduto dell'anno che ha portato alla sua certificazione come disco di platino. Le vendite continuarono ad aumentare; nel gennaio 1996 era 12 volte platino mentre nel marzo 1999 era 16 volte platino. Tuttavia, quando hanno pubblicato 'Fairweather Johnson' non è andata bene, vendendo solo 4 milioni di copie. Hootie e The Blowfish hanno iniziato una spirale discendente, e come spiega Esquire , la band è diventata un grande scherzo. Sono stati cacciati dal gioco portando Darius ad annunciare che si stavano prendendo una pausa per lanciare la sua carriera da solista. Ha aggiunto che anche se avrebbero continuato con i loro eventi di beneficenza, non ci sarebbero stati più tour né dischi per almeno cinque anni.

Tornare in tournée

Dato che Darius ha promesso che la band sarebbe riemersa dopo aver avuto almeno tre o quattro album country da solista, sono tornati con il botto. Nel dicembre 2018, la band ha annunciato che avrebbero fatto un tour di terapia di gruppo, visitando 44 città del Nord America. Il tour è iniziato il 30 maggio 2019 e si concluderà il 13 settembre 2019 a Columbia, nella Carolina del Sud, ricordando forse il luogo in cui la band ha preso vita. Il tour è una commemorazione del 25° anniversario di 'Cracked Rear View' e le special guest star sono Barenaked Ladies. I biglietti hanno iniziato a vendere l'anno scorso, il 7 dicembre. In base alle vendite registrate, la band ha ancora un sacco di fan che stavano aspettando il loro ritorno. Secondo Billboard , ogni spettacolo ha una media di $ 840.000 e alcuni spettacoli hanno già registrato almeno un milione di dollari.

Come spiegato, i prezzi dei biglietti sono aumentati a dismisura a causa dell'inflazione e di un mercato dei biglietti gonfio. I prezzi ora vanno da $ 29,50 a $ 139,50. Il successo del tour può essere attribuito anche alla crescente domanda, rendendo omaggio al detto che non manca l'acqua finché il pozzo non si prosciuga. La band una volta stava lottando per riempire le arene, con un'arena da 12.000 posti con solo 8.000 fan. Ora hanno venduto oltre 175.000 biglietti dimostrando che hanno ancora quello che serve per emozionare i loro fan. Finora il tour ha fruttato alla band più di 10 milioni di dollari.

Cosa c'è dopo il tour?

Hootie e The Blowfish hanno già firmato un nuovo album discografico con UMG Nashville. Avevano provato a fondare la loro etichetta discografica nel 1996 chiamata Breaking Records. Hanno anche firmato con alcune band come Little Children, Jump e The Meat Puppets. Sfortunatamente, l'etichetta ha chiuso nel 2000 e ora il gruppo sarà sotto la stessa società che ha firmato Darius Rucker. Il 1° novembre 2019, il gruppo pubblicherà 'Imperfect Circle', il loro sesto album in studio. Tuttavia, non dovresti aspettarti di più da loro in qualunque momento presto. L'accordo con UMG Nashville è per un album che dimostra che torneranno a fare qualunque cosa stessero facendo prima di rompere il silenzio. Darius ha anche detto che fare un tour ogni anno di nuovo non è qualcosa nei suoi piani. Ha già il suo lavoro quotidiano come cantante country. Pertanto, Felber tornerà ad essere un papà a tempo pieno per le sue due figlie più giovani da quando sua moglie è morta. Ha anche un'azienda vinicola da gestire. Jim Sonefeld riprenderà i suoi discorsi di preghiera per la colazione ora che è un cristiano rinato. Bryan, d'altra parte, andrà al College of Charleston dove tiene un corso di industria musicale.