Guardiani della Galassia Vol. 2 conferma la vecchia teoria dei fan dei cameo di Stan Lee

Come molti fan dei film Marvel, una delle mie parti preferite in uno qualsiasi dei nuovi film è individuare l'inevitabile cameo di Stan Lee. A volte devi aspettare fino alla fine per questo, come nel primoVendicatori. A volte è un aspetto 'batti le palpebre e ti mancherà'. A volte non è altro che una foto sullo sfondo di una stazione di polizia, ma alla fine ne vale sempre la pena.

In realtà è diventato così popolare che altri studi che filmano gli eroi Marvel hanno iniziato a inserirli nei loro film perché è semplicemente qualcosa che le persone si aspettano.Piscina morta, il defuntoIncredibile uomo Ragnoi film e persino la serie Marvel Netflix devono soddisfare la loro quota di Stan Lee per soddisfare la domanda popolare per il nonno dei fumetti di supereroi. AncheGrande eroe 6non poteva fare a meno di trovare un posto dove metterlo.

Alcune persone, tuttavia, non riescono a stare abbastanza bene da sole. Ce n'è sempre uno in mezzo alla folla che è così ossessionato dai canoni e dai dettagli di superficie che devono solo unire i puntini, creando teorie dei fan elaborate come l'assassinio di JFK. A volte, però, ci riescono.

Una vecchia teoria dei fan, che è stata esplicitamente confermata con la sua Guardiani della Galassia Vol. 2 cameo, postula che tutti i cameo Marvel di Stan Lee siano collegati. Non sta solo interpretando una serie di vecchi dall'aspetto simile dagli anni '40 fino al pianeta Xandar.

Sta interpretando un singolo personaggio, posizionato in punti chiave della storia umana con l'espresso scopo di documentarli. Lui è Uatu, l'Osservatore.

Mentre coloro che non sono particolarmente informati con il lato comico della Marvel si stanno indubbiamente grattando la testa a questo punto, la teoria ha perfettamente senso per coloro che hanno familiarità anche vagamente con le avventure stampate della Marvel. Non stiamo parlando di oscuri personaggi comici che anche i fanatici della Marvel devono cercare per capire chi sono. Questi sono gli Osservatori: una razza antica quasi quanto i Fantastici Quattro della Marvel e collettivamente più importanti di qualsiasi cosa i Guardiani della Galassia abbia mai fatto.

Vedete, gli Osservatori sono un'antica razza aliena funzionalmente onnipotente che si è diffusa in tutto l'universo da tempo immemorabile. Incaricati di osservare i momenti critici che modellano il risultato di tutta la creazione - ma non interferiscono mai - si sono presentati nei fumetti Marvel ogni volta che stava per verificarsi un evento importante: a significare il suo peso cosmico per i lettori.

Uatu, il personaggio che Stan Lee ha apparentemente interpretato nell'MCU per quasi un decennio, è l'Osservatore della Terra. Prendendo residenza sulla luna, questo essere titanicamente longevo osserva e registra gli avvenimenti del nostro pianeta.

NelGuardiani della Galassia Vol. 2, Stan Lee spiega a un gruppo di osservatori tradizionali e perfetti per i fumetti cosa sta succedendo sulla Terra da quando Capitan America ha eliminato per la prima volta Adolf Hitler nella seconda guerra mondiale, arrivando al punto di evocare specificamente il suo cameo del fattorino Fed Ex inCapitan America guerra civile. È stato tutto collegato, con ogni sua apparizione perfettamente pianificata da un'intelligenza cosmica al di là di qualsiasi cosa l'umanità abbia mai incontrato prima (e sì, anche più grande di l'Ego che attraversa l'universo nelvol. 2la storia principale).

Quindi la prossima volta che vedi lo stesso vecchio in un film Marvel – magari seduto su una panchina di un parco, magari mentre passeggia distrattamente in una battaglia che finisce il mondo tra il bene e il male – prendine nota. Significa che qualunque cosa stia succedendo è molto più importante di quanto pensassi.

Salva