“Glitch” Stagione 2: cosa possiamo aspettarci?

Se stavi aspettando il prossimo round del dramma australiano 'Glitch', puoi rilassarti. È stato confermato che la stagione 2 della popolare serie paranormale è andata. La serie molto apprezzata e pluripremiata sarà trasmessa in streaming nelle case degli spettatori di tutto il mondo se hai un abbonamento a Netflix. Il trailer è stato rilasciato e abbiamo visto alcune foto, ma tengono i dettagli ben nascosti. Ecco cosa sappiamo finora su cosa aspettarci dalla seconda stagione.

Tempi di produzione

Le riprese della serie sono attualmente in corso. Hanno fatto abbastanza per produrre un trailer che ci dia alcune informazioni su cosa possiamo aspettarci. Sebbene i dettagli che ci vengono forniti nel primo trailer siano approssimativi, quelli di noi che ci sono stati sopra sin dall'inizio possono fare alcune ipotesi decenti con sicurezza. La data della prima è fissata per il 28 novembre 2017 ed è prevista per marzo 2018 quindi avremo un'intera stagione di intrattenimento drammatico fino all'inizio della primavera.

Approfondire

Le vite dei non morti saranno ulteriormente esplorate. Impareremo di più su di loro nella prossima stagione insieme a come la loro storia si intreccia con la dottoressa Elishia McKellar, interpretata da Genevieve O'Reilly. Ognuno ha la sua storia e questi personaggi avranno sicuramente un background interessante. Aspettatevi di trovare uno sviluppo maggiore dei personaggi non morti che ci darà una piccola panoramica delle loro storie.

Problemi di salute per i non morti?

I dirigenti hanno permesso di condividere una foto delle riprese in corso sulla pagina Facebook ufficiale della serie. Ci dà il suggerimento che un personaggio di uno dei sette classificati come non morti possa finire in ospedale. Questa sarebbe una svolta interessante che aprirebbe la condivisione di maggiori informazioni su di loro, se questo è davvero il caso. Ci piacerebbe credere che la foto sia un teaser e che abbia lo scopo di darci qualche indizio in più.

Nuovo membro del cast?

Ci sono alcune cose di cui i produttori di 'Glitch' sono disposti a parlare. Semplicemente non dicono molto quando ci prendono in giro. Ora sappiamo che Rob Collins si unirà al cast e il nome del suo personaggio è Phil. Semplicemente non sappiamo dove Phil si inserirà nello schema delle cose, né sappiamo molto del suo ruolo nella serie.

Patrick Brammall sarà presente come James Hayes. È l'ufficiale di polizia nella città di Yoorana, che è stato chiamato per la prima volta al cimitero nella prima stagione. I sette sono risorti dai morti e nessuno sa perché. Non ricordano chi sono veramente, ma sono tutti in perfetta salute. Qual è la vera verità su di loro? Speriamo di saperne di più nella seconda stagione. Ad unirsi a Brammall e O'Reilly ci saranno Emma Booth ed Emily Barclay.

Nomi dei titoli rilasciati Title

Ecco qualche informazione in più che stanno condividendo. Sappiamo che gli episodi uno e due saranno 'The Truth' e si baseranno sulla sceneggiatura di Louise Fox. “Ashes to Ashes” è il titolo del secondo episodio e la sceneggiatura è stata scritta da Guila Sandler. È stato anche confermato che possiamo aspettarci alcune sorprese, brividi e shock quando la serie riprenderà. Ci saranno un totale di sei episodi, ciascuno della durata di un'ora intera. Gli australiani possono vedere la stagione 2 di 'Glitch' in Australia su ABC TV e tutti gli altri possono vederla su Netflix.