Gene Kelly ha avuto una febbre di 103 gradi durante le riprese di 'Singing in the Rain'

Dopo aver appreso qualcosa in più su questo momento, è un po' difficile immaginare che qualcuno si senta troppo dispiaciuto per Gene Kelly nonostante il fatto che avesse una febbre di 103 gradi durante le riprese di Singing in the Rain poiché sembra che abbia reso la vita di Debbie Reynolds un inferno e l'abbia persino fatta piangere costantemente poiché era conosciuto come un perfezionista, che in alcuni casi tende ad essere il peggior incubo di tutti gli altri in un film impostato. Ma facendo un passo indietro, vale la pena notare che era ancora sul set mentre aveva la febbre così alta, il che è pericoloso all'inizio e non è affatto raccomandato, anche se succede ancora oggi. Gli attori arrivano ancora sul set malati e di tanto in tanto lo tirano fuori quando non si sentono bene. Durante la pandemia, è stato tutt'altro che ideale fare una cosa del genere poiché la paura del coronavirus è già abbastanza grave, ma pensare di trasmettere qualcos'altro a chi è sul set è ancora peggio perché è solo un'altra cosa di cui preoccuparsi. Ma prima della pandemia, c'erano molti attori che sentivano che lo spettacolo doveva andare avanti e quindi continuavano a fare ciò per cui venivano pagati. Nei casi più gravi, non ci sarebbe altra scelta che fermare la produzione per un po', perché sarebbe troppo rischioso continuare.

Gravi lesioni fisiche e malattie terminali tendono a fermare la produzione dal momento che non c'è modo di andare avanti quando una star è in punto di morte o almeno sembra, e chiedere loro di continuare sarebbe uno dei peggiori errori che un regista possa fare. Tutto ciò che può essere scrollato di dosso, spinto attraverso , o sopportato in altro modo è destinato a essere visto come qualcosa che gli attori sono in grado di accettare mentre lottano per far funzionare ogni scena, ma ci sono momenti in cui risulta abbastanza ovvio che non si sentono bene poiché può essere nel il tono della loro voce, il modo in cui camminano, la loro postura, o semplicemente il modo in cui guardano la telecamera poiché tutto il trucco del mondo non può nascondere la malattia a volte, specialmente quando si ha la sensazione che stiano per ammalarsi violentemente mentre si prova per superare una scena. È successo più di una volta, ma a differenza di molti uffici o altri luoghi di lavoro, una persona probabilmente non verrà mandata o invitata a tornare a casa per evitare di far ammalare tutti, poiché ovviamente gli attori a volte decideranno di restare e correre il rischio di infettare tutti per portare a termine una scena. Sembra coraggioso, ispiratore e altamente irresponsabile allo stesso tempo, a dire il vero. Sembra anche che molte persone non prendano sul serio la salute degli attori o abbiano troppa paura di sentire che gli attori smetteranno se non ottengono ciò che vogliono quando si tratta di girare in quel momento. Si potrebbe pensare che, dal momento che gli attori vengono comunque pagati, vorrebbero semplicemente rilassarsi e lasciare che la malattia passi prima di tornare all'oscillazione delle cose, ma resistere è qualcosa che le persone fanno da così tanto tempo le persone non vogliono sembrare deboli ai loro colleghi e subordinati.

È difficile sapere come si sente a riguardo, dal momento che la capacità di far ammalare altre persone sul set se uno è contagioso è molto irresponsabile e persino riprovevole quando ci si pensa, anche se si ha solo l'influenza o il raffreddore. Ma allo stesso tempo, gli attori vengono pagati un sacco di soldi per recitare ed è possibile che non vogliano prendersi del tempo extra per riposarsi e migliorare quando possono succhiare tutto e portare a termine il lavoro momento. Poi tocca ai registi e a chi si prenderà cura del benessere dei loro attori e a chi semplicemente lascerà andare avanti la loro gente. Ci sono quei casi in cui ci si sente come se lo spettacolo dovrebbe continuare , ma poi ci sono quelle volte in cui ci si deve chiedere quanto il cast e la troupe si preoccupino davvero l'uno dell'altro e del proprio benessere. In effetti, è stato riferito che Debbie Reynolds ha effettivamente considerato una vendetta il fatto che Gene avesse la febbre così alta dopo tutto l'inferno che le aveva dato durante le riprese, il che è un po' vendicativo ma in qualche modo facile da capire. Il fatto che si sia fatto strada nel film mentre aveva la febbre così alta è almeno un po' impressionante poiché con tutto ciò che ha dovuto fare è un miracolo che non sia caduto un paio di volte.