Cinque cose che dobbiamo vedere nel prossimo Batman Arkham Game

Il franchise di Batman Arkham ha servito bene i giocatori ed è triste che si sia concluso nel 2015 con Batman: Arkham Knight. Dal momento che Rocksteady ha confermato che sarebbe stato il loro ultimo gioco, a quanto pare non ha impedito a WB Games Montreal di prenderci in giro con un sequel. Questo va avanti da un po' di tempo ormai, con molteplici prese in giro che ci arrivano da ogni parte. Le voci su un titolo, ambientazione, cattivi, personaggi e molto altro sono state accennate ma non totalmente confermate. È stato frustrante, ma noi giocatori non possiamo fare a meno di rimanere curiosi. WB Games Montreal ha recentemente lanciato un altro grande suggerimento su Twitter, rivelando un sigillo che rappresenta il dipartimento di polizia di Gotham. Ce n'era un altro che rappresentava la Lega degli Assassini e forse un altro che poteva significare La Corte dei Gufi.

Questi sigilli possono significare più di quanto pensiamo, ma ci lascia davvero a chiederci quando verrà fatto un annuncio. Poiché questo gioco viene preso in giro da WB Games Montreal, possiamo aspettarci che il gioco rimanga più vicino ad Arkham Origins invece che a un sequel di Arkham Knight. Va bene, perché significa che possiamo aspettarci che una pletora di elementi della tradizione di Batman appaiano nel gioco. È solo una questione di cosa. Detto questo, esaminiamo le cinque cose che dobbiamo vedere nel gioco Next Batman Arkham.

5. Presentazione dei cattivi meno conosciuti

I giochi di Arkham includevano alcuni dei cattivi più famosi di Batman, ma ci hanno sorpreso per il modo in cui rappresentavano alcuni dei suoi cattivi meno conosciuti. Il miglior esempio dovrebbe essere Calendar Man, che si è comportato come un cattivo tipo Hannibal Lecter. Pensaci un attimo: un cattivo chiamato Calendar Man che in realtà è intimidatorio e spaventoso. Questa è una delle più grandi imprese che questo franchise ha alle spalle e non si sono fermati qui. Il Cappellaio Matto, Deacon Blackfire, Anarky e l'elenco potrebbe continuare. Una cosa è mostrare quanto sia pazzo e figo il Joker, ma un'altra è prendere un cattivo con cui non molte persone hanno familiarità e renderlo fantastico.

Se il prossimo gioco di Arkham sta per arrivare, deve ripetere questa formula. Ci sono ancora un sacco di cattivi che Batman ha nella sua galleria di ladri e si adatterebbero perfettamente al franchise. In Batman: Arkham Asylum, sono stati presi in giro diversi cattivi impopolari di Batman, ma non sono mai stati visti nei sequel. È stata un'occasione un po' persa, ma questo nuovo gioco è l'occasione perfetta per farli debuttare. Cattivi come The Ventriloquist, Maxie Zeus, Killer Moth, The Flamingo e molti altri sarebbero ottime aggiunte al franchise di Arkham. Mostrerebbe fino a che punto la galleria canaglia di Batman si estende completamente e ci darebbe alcuni combattimenti contro i boss assassini. Un delinquente a caso ad Arkham City ha persino menzionato Crazy Quilt. Sembra stupido, ma ricorda solo cosa hanno fatto con Calendar Man.

4. Un sostituto per i trofei dell'Enigmista

Batman: Arkham Asylum ha introdotto una sfida divertente per i giocatori includendo le missioni secondarie dei Trofei dell'Enigmista. Per il primo gioco, dovevi ispezionare ogni centimetro quadrato di Arkham Asylum per trovare trofei e uova di Pasqua, tutti parte della sfida dell'Enigmista. Ad Arkham City, dovevi fare la stessa cosa, tranne per il fatto che si è concluso con uno scontro fisico con l'Enigmista che è valsa la pena di essere cacciato. Queste sfide sono proseguite nei due giochi successivi, ma Arkham Knight ha aggiunto piste da corsa per renderlo diverso. Erano divertenti, ma a quel punto tutto diventava piuttosto ripetitivo. Se il prossimo gioco di Arkham include L'Enigmista, dovrebbe tralasciare la sua sfida di caccia ai trofei. Una sfida simile sarebbe divertente, ma sostituiscilo con un altro cattivo. Ci sono diversi cattivi simili a lui che sarebbero un sostituto adatto, ma lasciamo che siano gli sviluppatori.

3. Combattimenti contro i boss migliorati

Uno dei tratti più distintivi della serie Arkham è la sua consegna nei combattimenti contro i boss. Il migliore dovrebbe essere lo scontro con Mr. Freeze di Arkham City. Era un gioco del gatto col topo che costringeva i giocatori ad adattarsi e utilizzare una strategia diversa per sconfiggere Freeze. Mentre molti altri combattimenti contro i boss della serie erano fantastici, non corrispondevano abbastanza all'intensità del combattimento di Freeze. Questo nuovo gioco ha l'opportunità di darci tutti i tipi di combattimenti contro i boss con diversi tipi di cattivi. Una varietà di boss è la strada migliore, avendo un boss che può essere sconfitto solo con la furtività e la strategia, mentre un altro che richiede forza bruta e gadget per battere. Arkham Origins e Knight hanno sofferto di combattimenti contro i boss ridondanti e deludenti, e questo è qualcosa che il nuovo gioco deve evitare. Dateci qualcosa di simile alla lotta contro Mr. Freeze e saremo felici. E inoltre, per favore, dai a Deathstroke un ritorno adeguato.

2. Più doppio gioco

Uno degli aspetti più sorprendentemente migliori di Arkham Knight è stato il doppio gioco. L'obiettivo dei giochi di Arkham era far sentire i giocatori come se fossero Batman, ma il doppio gioco ti faceva sentire come Batman e Robin. Questo è qualcosa che dovrebbe essere rivisitato nel prossimo gioco di Arkham. Certo, se è un sequel di Origins, allora Robin potrebbe non essere ancora vestito, ma può ancora funzionare. Il gioco può essere l'origine di Robin e può combattere al fianco di Batman da principiante. Se non Robin, allora forse Batgirl può assumere quel ruolo. Era già incuriosita da Batman in Origins, quindi presentare le sue origini di Batgirl sarebbe un tempismo perfetto. Ci sono altri personaggi che possono picchiare i delinquenti con Batman, ma avere quel doppio combattimento con chiunque sarebbe divertente da avere.

1. Un antagonista principale che non è il Joker

Ok, il Joker è il miglior cattivo di Batman e quant'altro, ma francamente, ne abbiamo visto troppo. Era l'antagonista principale per il primo gioco ed era uno dei principali per i sequel. Si può sostenere che fosse il grande cattivo per l'intera serie, ma c'erano altri cattivi che lo rivaleggiavano. Hugo Strange, Ra's Al Ghul e Spaventapasseri erano fantastici cattivi da guardare, ma Joker sembrava sempre essere al centro dell'attenzione. Anche in Origins, si è scoperto che si fingeva Black Mask e ha piazzato il colpo su Batman, prendendo ancora una volta il posto per l'antagonista principale. Black Mask è un cattivo molto sottovalutato ed è un peccato che non sia stato utilizzato al meglio.

Joker è stato visto l'ultima volta intrappolato nel suo inferno personale in Arkham Knight, ma cosa succede se il nuovo gioco torna davvero indietro? Esisterebbe ancora, ma un altro cattivo può prendere i riflettori per una volta. Si dice da tempo che la Corte dei Gufi siano i principali cattivi per il prossimo gioco e che funzionerebbe perché non li abbiamo mai visti prima. La loro introduzione sarebbe completamente nuova e ci darebbe una pausa da The Joker.

Pensieri finali:

Sembra che noi giocatori dovremo aspettare prima di ricevere qualsiasi tipo di conferma. Speriamo di non dover trattenere il respiro molto più a lungo, ma un altro gioco di Arkham sarebbe divertente da giocare. Chi altro è eccitato?