Cinque cose che il film 'Rudy' ha abbellito un po'

Quest'anno è stato il 25esimo anno dal debutto del filmRudy. Il film è stato visto come un tipo sportivo, un film di ispirazione; un predecessore di film come Ricorda i titani e Luci del venerdì sera . La squadra di football di Notre Dame era un colosso stimolante nella vita reale a quei tempi, quindi fare un film su un ragazzo sottodimensionato che voleva così tanto entrare nella squadra che avrebbe superato tutte le avversità per realizzare il suo sogno era naturale. Lo ha fatto al botteghino, guadagnando 22 milioni di dollari. Il film doveva essere basato sulla storia della vita reale di Daniel 'Rudy' Ruettiger, e in gran parte lo era, fatta eccezione per alcuni abbellimenti registi che non sono sfuggiti all'occhio della critica.

Sfortunatamente per la reputazione del film, l'NFL Hall of Famer Joe Montana frequentava Notre Dame nello stesso periodo in cui era Rudy nella vita reale, ed è stato più che duro con le sue critiche al film. Forse non gli piaceva il bambino nella vita reale. Forse pensava che la rappresentazione cinematografica di alcuni personaggi traesse troppo vantaggio dalla 'licenza artistica'. Qualunque sia la ragione, a Montana non è piaciuto il film 25 anni fa e continua a non piacergli.

Ecco 5 abbellimenti che puoi guardare e decidere da solo se Montana è solo un vecchio scontroso o se aveva ragione allora come lo è ora.

1. Nel film, Rudy ha un fratello maggiore che lo rimproverava costantemente per i suoi tentativi non solo di cercare di creare la squadra, ma in quasi ogni aspetto della vita. La vera vita Rudyèil fratello maggiore della famiglia. Il personaggio del film Frank è stato creato per avere qualcuno che avrebbe impostato Rudy come il ragazzo costantemente molestato che avrebbe superato le probabilità nonostante i suoi detrattori. C'erano dei detrattori, ma nessun fratello maggiore. Scusate.

2. La stessa idea è stata utilizzata per creare un personaggio che sarebbe stato utilizzato per illustrare tutti i sostenitori di Ruettiger — il giardiniere. C'era un giardiniere nella vita reale, ma non aveva molto da dire in un modo o nell'altro su Ruettiger che faceva la squadra. Ovviamente aveva altro da fare.

3. Poi c'è stata la scena in cui la folla ha iniziato a cantare a Ruddy di entrare nel gioco, dove ha fatto un gioco da star del cinema. Beh, lo spettacolo è successo, ma a quanto pare la folla ha iniziato a cantaredopoha fatto il gioco e stava arrivandospentoil campo. L'influenza della folla sulla decisione di mettere Rudy in gioco è stata totalmente inventata.

4. Una scena alla fine del film mostrava tutti i giocatori di Notre Dame che lanciavano le loro maglie sulla scrivania dell'allenatore Dan Devine, rifiutandosi di giocare a meno che Ruettiger non fosse autorizzato a vestirsi per l'ultima partita della stagione. Questo potrebbe trasudare l'intero sentimento di 'squadra' di cui sentiamo tanto parlare nello sport, ma anche nella vita reale Ruettiger ha detto che non è mai successo. La verità è che, secondo Ruettiger, gli è stato detto giorni prima della partita finale che si sarebbe vestito. Un'altra scena che ha sfidato la realtà allo scopo di tirare le corde del nostro cuore. A peggiorare le cose, l'allenatore della vita reale Dan Devine ha detto della scena: 'La scena della maglia è imperdonabile, è una bugia e non è vera'. Ahia.

5. L'ultimo abbellimento lo lasceremo raccontare a Joe Montana. Portare qualcuno fuori dal campo di solito li rende un eroe, ma mentre la squadra lo ha effettivamente portato fuori dal campo, Montana dice che è stato fatto più per divertimento che per dare a Rudy il merito della vittoria. Ha detto che la squadra era 'un po' giocando... non dirò per scherzo, ma giocando'. Ma forse il finale del film era effettivamente appropriato per rappresentare l'intenzione dell'intero film. È tutta una questione di divertimento, quindi non prendere le cose troppo sul serio.