20 cose che non sapevi su Henry Cavill

L'attore britannico Henry Cavill ha attirato l'attenzione internazionale quando ha indossato l'abito di Superman per la prima volta nel 2013, Man of Steel. A quel punto, aveva già avuto alcune parti minori in film come Il conte di Montecristo (2002) e Stardust (2007), insieme a un ruolo ricorrente nel dramma storico, The Tudors. Tuttavia, è stata la sua trasformazione nel leggendario supereroe DC che ha davvero catturato l'immaginazione del pubblico. Il suo successivo lavoro nel DC Extended Universe ha continuato a far battere forte il cuore della nazione, mentre il suo ruolo imminente nel dramma fantasy The Witcher farà sicuramente lo stesso. Per i fan che non ne hanno mai abbastanza del popolare attore, ecco 20 cose che potresti non sapere su Henry Cavill.

20. È un amante degli animali

Potrebbe interpretare l'Uomo d'Acciaio, ma sotto la tuta, Henry Cavill è solo un grande vecchio tenero. Oltre ad agire come portavoce del Durrell Wildlife Conservation Trust nel Jersey, Cavill gestisce anche il suo ente di beneficenza per la conservazione, Cavill Conversation, che si dedica a salvare le specie in via di estinzione dall'orlo dell'estinzione. Cavill ha dimostrato il suo impegno per la causa quando nel 2015 ha ha adottato una delle creature più rare del mondo , un pipistrello della frutta di Livingstone di nome Ben.

19. È il primo inglese a interpretare Superman

La nostra percezione di Superman come metà americano e metà alieno è andata in frantumi quando Cavill ha assunto il ruolo nel 2013. Nonostante un accento che suona direttamente dal Midwest, Cavill è un inglese fino all'osso. L'attore, originario della piccola Channel Island del Jersey, inizialmente ha lottato con l'accento americano: 'Fare un accento americano significa esercitare i muscoli della gola e della bocca', l'attore ha rivelato . “A volte può suonare alla grande per un lungo periodo di tempo, a volte la tua inflessione è sbagliata. Tutto dipende. Finché hai un professionista che veglia su di te ... può essere fatto sembrare senza sforzo. Ma hai ancora giorni in cui sembra che ti rimanga in bocca”.

18. È tutto incentrato sul Cha-Ching, Cha-Ching

La maggior parte delle star abbandonerebbe del tutto l'attività piuttosto che ammettere di esservi dentro solo per lo stipendio. Cavill, d'altra parte, ha un approccio più concreto e ammette apertamente di essere più preoccupato per le ricompense finanziarie dei suoi progetti che per i loro meriti artistici. 'Sono leggermente cauto nel dirlo, perché può essere disapprovato, sicuramente dai membri della mia comunità e da persone al di fuori della mia comunità', disse a Man of the World . 'I soldi sono fantastici ed è qualcosa che ritengo - e ancora una volta, è disapprovato - molto importante.' Cavill non è nemmeno timido nello spendere i suoi soldi: - 'Quando faccio soldi, li spendo in cose carine', ha rivelato. 'Che si tratti di vacanze sontuose per me e i miei amici o semplicemente di vedere qualcosa e andare in un negozio e dire: 'Sì, lo voglio per la casa, lo sto comprando.''

17. È un giocatore hard-core

Quando non fa film, a Cavill non piace altro che dedicarsi a qualche gioco serio. La sua devozione ha avuto effetti quasi catastrofici quando ha dato la priorità a un gioco di World of Warcraft rispetto a una chiamata del regista, Zack Snyder. Il regista stava chiamando per offrire a Cavill il ruolo di Superman, ma Cavill ha deciso di lasciar perdere. “Ho visto che era lui, ma il fatto è che non puoi salvare World of Warcraft, non puoi metterlo in pausa. È in diretta', ha spiegato l'attore a Conan O'Brien. Fortunatamente, Snyder ha richiamato e la conversazione successiva si è rivelata un punto di svolta.

16. È un perdente seriale

Prima di Man of Steel, Cavill era in lizza per diversi ruoli importanti, ma non è mai riuscito a superare il traguardo. Il primo concerto che ha perso è stato il personaggio di Cedric Diggory in Harry Potter e il calice di fuoco, un ruolo che alla fine è andato alla star di Twilight, Robert Pattinson. Nel 2005, era in corsa per succedere a Pierce Bronson nel ruolo di James Bond. Cavill è arrivato al provino finale prima che i produttori decidessero che era troppo giovane per il ruolo, optando invece per il più esperto Daniel Craig. Per coincidenza, ha anche scelto il ruolo di Superman in Superman: Flyby, ma ha perso la parte di Brandon Routh. LED della serie di incidenti mancati di Cavill Rivista Empire per etichettarlo l''uomo più sfortunato di Hollywood'.

15. Il suo soprannome d'infanzia era Fat Cavill

Nonostante fosse noto per avere il volto e il fisico di un dio greco, Cavill non è sempre stato proprio la figura erculea che conosciamo oggi. Durante i suoi anni in collegio, il grasso del cucciolo di Cavill gli è valso il soprannome di 'Fat Cavill'. 'Ho urlato al telefono con mia madre quattro volte al giorno', l'attore rivelato alla rivista Details . 'Sono diventato un bersaglio facile'. Ha messo i suoi giorni grassi alle spalle dopo aver vinto il suo primo concerto di recitazione in Il conte di Montecristo, che lo ha visto perdere 21 chili e iniziare la sua trasformazione nell'uomo che conosciamo oggi.

14. Non è un ballerino

Avresti pensato che un attore con la prestanza fisica di Cavill sarebbe stato un sogno sulla pista da ballo, ma a quanto pare no... 'Quando vado da qualche parte dove c'è musica, non sono il tipo che corre sulla pista da ballo, Lo trovo imbarazzante', l'attore rivelato a Cosmopolitan . Per fortuna, sembra aver trovato una soluzione ai suoi guai: – “Dopo un paio di drink, mi godo decisamente un ballo. È un punto di forza o di debolezza? Non lo so, di tanto in tanto mi sono state dette delle cose buone, ma non sono affatto John Travolta'.

13. Ha chiamato il suo cane dopo Superman

Nel 2014, Cavill e l'ex fidanzata, Gina Carano, hanno adottato un cucciolo di Akita bianco e nero. Traendo ispirazione dal suo personaggio più famoso fino ad oggi, Cavill ha battezzato il suo nuovo cane 'Kal' dopo il nome di nascita di Superman. Tuttavia, ha tracciato la linea per appesantire il piccolo cane con un nome a doppia canna, e si è affrettato a notare che il suo animale domestico è semplicemente 'Kal'. La ragione? 'È un cane informale.'

12. Il suo corpo da uomo d'acciaio è basato su Ercole

C'è un motivo per cui Cavill sembra così buffo in Lycra: un regime di allenamento estenuante sviluppato dall'allenatore, Mark Twight, per dare a Cavill il corpo di Steve Reeves dal blockbuster del 1958, Hercules. L'intenso programma di allenamento è riuscito a spingere Cavill da 190 libbre al punto in cui poteva sollevare con facilità 305 libbre su panca ... forse non proprio nella stessa lega di Hercules, ma non un brutto sforzo lo stesso.

11. Perde facilmente il suo cuore

Come 'Worlds Sexiest Man' della rivista Glamour del 2013, non sorprende che Cavill abbia conquistato l'affetto di uno stuolo di bellezze nel corso degli anni. Una delle sue relazioni più importanti fino ad oggi è stata una breve relazione con Kaley Cuoco dei Big Bang Theory nel 2013. È stato anche legato alla saltatrice britannica Ellen Whittaker (con cui è stato brevemente fidanzato nel 2011), alla personalità televisiva Gina Carano ( con cui condivide i doveri di genitori di animali domestici), Maisa Gonzalo (che ha suscitato il dispiacere di Cavill quando ha fatto trapelare alla stampa le foto delle sue imprese di caccia) e, più recentemente, la stuntman Lucy Cork, con la quale si è separato nel 2018. non è confermato, ma si crede che sia single e pronto a socializzare.

10. È bravo con la lingua

Cavill non solo può tirare fuori un impressionante accento americano, ma può anche avvolgere la sua lingua in una moltitudine di lingue diverse. L'attore di talento parla correntemente francese, spagnolo e italiano e sa tenere il passo sia in tedesco che in italiano. Capisce anche il ceco notoriamente ingannevole... anche se afferma modestamente di sapere solo come ordinare una birra in lingua.

9. È un appassionato di storia

Prima di mettere gli occhi su Hollywood, Cavill aveva in programma di studiare storia antica o egittologia all'università, seguito da una carriera nell'esercito. Il suo interesse per il passato è stato suscitato dallo scrittore storico Christian Jacq, la cui serie di romanzi storici ha catturato l'immaginazione del giovane Cavill. 'Mi sono davvero divertito', ha rivelato l'attore. 'Ho pensato: 'Se devo studiare qualcosa, perché non farlo diventare qualcosa che mi piace davvero?' L'idea era di prendere una laurea in storia antica o egittologia e farmi sponsorizzare dalle forze armate durante l'università. E poi unisciti alle forze armate». Invece, ha deciso di abbandonare i suoi piani e intraprendere una carriera nella recitazione. Il resto, come si suol dire, è storia.

8. È il volto di Dunhill

Nel 2008, Cavill è diventato il volto del marchio di beni di lusso, Dunhill, e ha continuato a recitare in diverse pubblicità per la loro linea di fragranze. L'attore si unisce a una prestigiosa formazione di nomi famosi come Jude Law e il quattro volte medaglia d'oro olimpica, Sir Matthew Pinsen, che hanno approvato l'abbigliamento maschile, la pelletteria e gli accessori del marchio nel corso degli anni.

7. Possiede una società di produzione

Non contento di una vita davanti alla telecamera, Cavill ha anche ambizioni dietro l'obiettivo. Nel 2014, l'attore ha fondato la sua società di produzione in collaborazione con suo fratello Charlie e il produttore britannico Rex Glensy. Promethean Productions il primo progetto doveva essere Stratton, un thriller ricco di azione basato sulla serie di romanzi di Duncan Falconer. 'Avere l'opportunità di espandere i miei orizzonti nel cinema è incredibilmente eccitante', ha spiegato Cavill. 'Lavorare così a stretto contatto con mio fratello in questa impresa è altrettanto vero'. Cavill era in fila per interpretare il ruolo principale di Stratton, ma la produzione si è fermata nel 2015 a causa di 'differenze creative'. Il film alla fine è andato avanti con Dominic Cooper al posto di Cavill.

6. È un fan dei Kansas City Chiefs

Ignaro dell'ira dei suoi fan britannici, Cavill ha barattato la sua devozione per il rugby con le delizie del football americano. I fan più attenti all'Arrowhead Stadium possono spesso vederlo sventolare la sua sciarpa a sostegno delle leggende locali della NFL, i Kansas City Chiefs. La sua decisione di dare il suo sostegno ai Chiefs prende ispirazione dal retroscena dell'Uomo d'Acciaio stesso:- 'Ho immaginato Superman dal Kansas', ha spiegato l'attore . “Giocavo a Superman in quel momento. Per me aveva senso'.

5. È un vincitore del premio

Cavill ha iniziato a collezionare riconoscimenti nel 2012, quando ha ricevuto la sua prima nomination da NewNowNext nella categoria 'Cause You're Hot'. L'uscita di Man of Steel nel 2013 ha generato una serie di nomination, tra cui un Critics Choice Movie Award come miglior attore in un film d'azione e due Teen Choice Awards. Anche se ha perso tutti e tre, è riuscito a vincere il premio 'Best Hero' agli MTV Movie Awards. Nonostante abbia ricevuto numerose nomination da allora, Cavill è riuscito a ottenere solo un premio successivo... 'Worst Screen Combo' di Razzle, un riconoscimento che ha il dubbio onore di condividere con il collega attore, Ben Affleck.

4. Vale 20 milioni di dollari

Nonostante la sua carriera relativamente breve, Cavill, 35 anni, è riuscito a mettere a segno una notevole fortuna. Secondo CNW , l'attore può vantare un patrimonio netto stimato di $ 20 milioni. Il suo film di maggior incasso fino ad oggi è Batman vs Superman: Dawn of Justice del 2016, che ha incassato 330.360.194 dollari al botteghino e ha fatto guadagnare a Cavill ben 14 milioni di dollari.

3. Il suo mentore è Russel Crowe

Uno dei nostri primi scorci di Cavill è arrivato nel 2000, quando è apparso come comparsa nel veicolo Meg Ryan/Russel Crowe, Proof of Life. Durante le riprese, Cavill ha trovato il coraggio di chiedere consiglio a Crowe su come diventare un attore. Ciò che Crowe ha risposto è sconosciuto, ma Cavill ha chiaramente fatto impressione sull'attore più anziano. Pochi giorni dopo la conclusione delle riprese, Cavill ha ricevuto una scatola di regali da Crowe, insieme a una foto firmata dell'attore in Il gladiatore, annotata con le parole 'Caro Henry, un viaggio di mille miglia inizia con un solo passo'. I due si sarebbero poi riuniti come padre e figlio in L'uomo d'acciaio.

2. È uno dei due soli attori a interpretare Superman due volte

Cavill ha la particolarità di essere l'unico attore oltre al leggendario Christopher Reeves a vestire i panni di Superman in più di un film. La prima apparizione di Reeves come Superman è arrivata nell'acclamato Superman del 1978, seguito da Superman II e Superman III nel 1983 e Superman IV: The Quest for Peace nel 1987. Reeves è apparso anche postumo nel rilascio del 2006, Superman II: The Richard Donner Cut .

1. Gli piace mostrare il suo apprezzamento

Nel 2012, Cavill ha iniziato una tradizione di distribuzione monete commemorative come gesti di apprezzamento a coloro con cui lavora. La tradizione ha finora beneficiato Mark Twight, l'allenatore che ha messo Cavill in forma per il suo ruolo di Superman, e i membri dell'equipaggio in Man of Steel, The Man from UNCLE e Batman v Superman: Dawn of Justice. Del gesto, Henry dice: - 'Questo è solo un piccolo souvenir da conservare e ricordare il duro lavoro soddisfacente e i bei momenti dall'inizio alla fine'.