10 cose che non sapevi su Herizen Guardiola

Se non hai già sentito parlare di Herizen Guardiola, lo farai presto. Dopo aver fatto scalpore con il suo debutto come attrice in The Get Down di Baz Luhrmann, la sua carriera è destinata a diventare stratosferica nel 2020 grazie al suo ruolo da protagonista in Dare Me, l'adattamento televisivo dell'omonimo romanzo acclamato dalla critica di Megan Abbott. Scopri di più sulla stella nascente con questi dieci fatti veloci.

1. Il suo debutto come attore è stato in The Get Down

Nel 2016, Guardiola ha fatto il suo debutto come attore nella serie originale di Netflix, The Get Down, una saga mistica che racconta la nascita dell'hip-hop, del punk e della disco nella New York degli anni '70. La sua esibizione è stata una tempesta, non da ultimo con il creatore dello spettacolo, Baz Luhrmann, chi ha detto a Scadenza 'È sempre emozionante trovare nuovi talenti sconosciuti, in particolare uno che non è solo un attore eccezionale, ma anche un magnifico cantante'.

2. Donna Summers è stata la sua ispirazione per Mylene

Per prepararsi ai suoi grandi numeri di ballo su The Get Down, Guardiola ha trascorso ore nella sua roulotte ad ascoltare a ripetizione Donna Summers. Ha anche studiato i passi di danza del cantante come un modo per entrare nel personaggio, come lei condiviso con Vogue . “È maestosa nel modo in cui si muove e scivola sul palco, e ha questa sensualità che ho dovuto coltivare. Ho visto il suo documentario e molti dei suoi video su YouTube. 'Love to Love You Baby' era una delle canzoni che avrei suonato nella mia roulotte quando mi stavo preparando per mettere su un grande numero di ballo'.

3. Ha origini giamaicane e cubane

Guardiola è nato a Miami, in Florida, ma ha origini sia cubane che giamaicane. Le sue radici cubane provengono da suo padre, Juan Carlos, un musicista reggae, mentre la sua eredità giamaicana proviene da sua madre, Venice Pink, che lavora come nutrizionista e istruttrice di yoga.

4. È vegetariana

Dato che sua madre è una nutrizionista e istruttrice di yoga, non sorprende che Guardiola sia seriamente interessata al concetto di vita pulita. Oltre ad essere una rigida devota del cibo vegetariano e biologico, è una grande appassionata di yoga, praticando il suo cane verso il basso ogni volta che trova un momento libero tra un'escursione a Temescal.

5. Trova impegnative le scene d'amore

The Get Down includeva alcune scene piuttosto sexy, qualcosa che non sempre si adattava bene a Guardiola. durante un intervista con The Knockturnal , l'attrice ha rivelato come ha faticato a far fronte ad alcuni degli incontri più intimi sul set. 'La scena di sesso nel terzo episodio, ero così imbarazzante perché mi sento a mio agio nei vestiti e per essere sgangherata e non essere così, mi sentivo così nuda', ha condiviso. “Mi sentivo così imbarazzato, era solo molto difficile per me. Queste sono le cose con cui lotto'.

6. La musica è la sua priorità

Anche se abbiamo conosciuto Guardiola per la prima volta attraverso la sua interpretazione in The Get Down, ha sempre considerato la recitazione una cosa secondaria rispetto alla sua musica. 'Ho degli album scritti e voglio solo esprimere la mia musica ed essere in grado di andare in tournée e suonare per i fan e le persone che si legano davvero ad essa', ha detto. Oltre a partecipare a più tracce della colonna sonora di The Get Down, l'attrice ha anche registrato due canzoni per il suo progetto successivo, Dare Me. Come ha spiegato a HollywoodLife , è una strada che desidera esplorare di più in futuro. 'Andando avanti nella mia carriera, voglio sicuramente fare più colonne sonore e più film, e questo è davvero un buon inizio', ha condiviso.

7. Si è presa una pausa dalla recitazione dopo The Get Down

Dopo che The Get Down ha catapultato Guardiola alla ribalta, sarebbe stato facile per lei capitalizzare la sua nuova fama cogliendo una delle tante opportunità che le sono state lanciate. Invece, ha deciso di prendersi una pausa dalla recitazione, riemergendo di nuovo solo quando la sceneggiatura del suo prossimo progetto, Dare Me, si è rivelata troppo irresistibile per rifiutare. 'Non volevo più recitare, ma poi mi piaceva il tono della sceneggiatura e come fosse oscuro, e mi piaceva come fosse molto diverso dagli altri ruoli che ho interpretato', ha detto a HollywoodLife . “Il peggior incubo per un attore è essere scelto come tipo, giusto? Quindi, penso che ciò che mi ha fatto desiderare di farlo fosse quanto fosse diverso il tono e quanto fosse diverso il personaggio'.

8. Suo padre ha ispirato il suo amore per la musica

Il padre di Guardiola è un musicista reggae e lei attribuisce la sua influenza al suo amore per la musica. 'Ascoltavo sempre mio padre' ha detto a V Magazine . 'Io e mia sorella eravamo coristi per lui, ed è stato il primo a insegnarmi a suonare la chitarra', ricorda. 'Solo guardarlo mi ha fatto innamorare della musica.' Anche sua madre può prendersi parte del merito: 'Mia madre è buddista, quindi siamo cresciuti andando al tempio e ascoltando i canti', ha continuato dicendo. 'Questo ha influenzato la mia mente e il modo in cui scrivo.'

9. Ha modellato per integrare la sua carriera musicale

Prima di ottenere la parte di Mylene in The Get Down, Guardiola era impegnato a fare progetti per una carriera nella musica. Sfortunatamente, anche i piani migliori non sono sufficienti per pagare le bollette, quindi l'aspirante artista ha iniziato a fare la modella come un modo per integrare le sue entrate. Alla fine, ha deciso di iscriversi alla divisione teatrale dell'agenzia di modelle 'per il gusto di farlo' - una decisione che ha presto pagato dividendi quando una delle sue prime audizioni si è rivelata per The Get Down.

10. Considera la California la sua casa

Sebbene sia nata a Miami e abbia trascorso gran parte della sua infanzia in Florida, Guardiola considera la California la sua casa dopo essersi trasferita nello stato quando aveva 15 anni. 'Mi piace fare surf, mi piace stare in riva all'oceano ed è davvero buono per la mia musica, ' ha detto a Elle . 'Hanno un'ottima cultura musicale ed è davvero facile incontrare artisti e collaborare, quindi è il posto migliore per me'.