10 cose che non sapevi su Freema Agyeman

Da quando si è fatta un nome come Martha Jones in Dr. Who, l'attrice britannica Freema Agyeman ha lasciato Londra per Los Angeles e attualmente sta facendo scalpore a New Amsterdam, il dramma medico di successo della NBC. Giunto alla sua seconda serie (e con altri tre già confermati), lo spettacolo ha messo saldamente Agyeman sulla mappa. Scopri di più con questi dieci piccoli fatti.

1. La recitazione è nata per caso

A differenza di molti attori che iniziano a sognare una vita sul palcoscenico prima ancora di essere svezzati, Agyeman non ha iniziato a considerarlo seriamente come una professione fino a più tardi. 'Pensavo di provare a recitare, ma ho sempre oscillato' ha detto a ONTD . “Ero il tipo che voleva essere un medico, poi un architetto, poi un biologo marino. Guardavo film e mi piaceva tutto questo, ma poi vedevo un gatto e volevo fare il veterinario'.

2. È una perdente dolorante

Chiesto dall'Indipendente per nominare il suo più grande difetto, Agyeman ha ammesso di essere una terribile perdente. “Di recente ho giocato molto a biliardo con il mio ragazzo e sono un po' un perdente. Devo lavorarci su', ha condiviso. E la sua più grande forza? Fare liste, anche se non sempre finisce bene. 'Sono molto brava ad essere organizzata in modo feroce, in teoria', ha spiegato. “Sono un creatore di elenchi seriale, ma va sempre terribilmente male perché non riesco mai a fare nulla di tutto ciò. Ho grandi potenziali capacità organizzative.”

3. Ha un tatuaggio simbolico

Agyeman non è un codardo quando si tratta di farsi tatuare. Come saprà chiunque l'abbia mai vista, scene di nudo piuttosto frequenti in Sense8, l'attrice vanta un intricato tatuaggio sulla parte superiore del braccio. Il tatuaggio non si limita ad aggiungere decorazioni: piuttosto che optare per uno scarabocchio ornato ma privo di significato, Agyeman ha scelto di celebrare i suoi antenati persiani optando per una farfalla e la parola 'Raha' - la parola iraniana per 'libero'.

4. Ha fatto il suo debutto sullo schermo in Crossroads

Nel 2003, Agyeman ha fatto il suo debutto sullo schermo come Lola Wise nella soap opera ITV, Crossroads. Il ruolo (che è valso all'attrice una nomination come miglior esordiente ai British Soap Awards) ha aperto le porte a ulteriori opportunità, comprese piccole parti in The Bill, Casualty, Mile High e Silent Witness. Nel 2007, Agyeman ha ottenuto il suo primo ruolo da protagonista come Martha Jones in Doctor Who. La serie ha dimostrato la svolta di Agyeman; da allora, ha ottenuto ruoli ricorrenti e principali in film come Little Dorrit (2008), Law & Order: UK (2009-2012), The Carrie Diaries (2013-2015), Old Jack's Boat (2013-2015). Sense8 (2015-2018) e New Amsterdam (2018-oggi).

5. Sta tornando nell'universo di Dr. Who

Agyeman potrebbe aver lasciato il Dr. Who nel 2008, ma non ha mai perso il suo affetto per lo spettacolo o la sua volontà di tornare nell'universo di Dr. Who. Tra il 2008 e il 2010 ha ripreso il ruolo di Martha Jones in diversi speciali, mentre nel 2008 è apparsa in più episodi della serie spin-off Torchwood. Quest'anno sta rivisitando il personaggio ancora una volta nella storia audio di Big Finish, Torchwood: Dissected. Agyeman ha accennato a un ritorno al franchise in precedenza, dicendo al Radio Times 'Mi sono divertito molto nello show, ho davvero amato il personaggio, porta così tanta gioia a così tante persone. Quindi mai dire mai! Sento che c'era molto altro da esplorare con Martha, sicuramente, ma non so che forma avrebbe preso'.

6. Le scene di nudo di Sense8 l'hanno spaventata

Nel 2015, Agyeman si è unito al cast di Sense8. Nonostante abbia sempre voluto lavorare con i creatori dello show, Lana Wachowski e Lilly Wachowski, l'attrice non ha potuto fare a meno di essere leggermente intimidita dall'improvviso bisogno di gettare le sue inibizioni al vento e scendere ad alcune scene seriamente audaci. 'Mi ha spaventato in tanti modi', ha condiviso con The Big Issue . “Era il mio primo ruolo americano, la mia prima nudità, la mia prima vera relazione d'amore. La pressione per trasmettere quell'emozione in modo autentico è stata una sfida enorme'. Fortunatamente, si è adattata rapidamente, aggiungendo 'Una volta che ti togli i vestiti e ti immergi è strano quanto velocemente diventa comodo. La paura è solo una parola'.

7. Era il 'volto del 2007'

Poco dopo aver ottenuto il ruolo di Martha Jones in Dr. Who, Agyeman ha ricevuto il massimo riconoscimento quando è stata nominata 'Face of 2007' dall'Observer. Gli omaggi non sono finiti qui: quello stesso anno, ha conquistato la categoria People's Choice per 'Female TV Star' negli Screen Nation Film and TV Awards, insieme al 'Best Newcomer' ai 'Glamour Women of the Year Awards 2007'. ”.

8. Ha degli ottimi consigli per gli aspiranti attori

Se sogni di essere la prossima superstar di Hollywood, non sbaglierai molto seguendo i consigli di Agyeman e preparando i tuoi materiali. 'In pratica, devi mettere insieme cose come uno spettacolo reel, i tuoi colpi alla testa e il tuo CV', ha spiegato a Backstage . “Le scuole di recitazione fanno sempre progetti speciali o spettacoli di fine anno, e hanno bisogno di persone, e puoi semplicemente andare a offrire i tuoi servizi per una parte del film. Se riesci a farne alcune, puoi compilare uno showreel, [quindi] hai tre o quattro clip di materiale di produzione [di alta qualità]'.

9. Trovava New York intimidatoria

Nel 2013, Agyeman è stata scritturata in The Carrie Diaries, un ruolo che le ha richiesto di trasferirsi dalla sua nativa Londra e trasferirsi a New York. È stata un'esperienza che l'attrice ha trovato più che scoraggiante. 'Quando conosci la tua città, ho vissuto a Londra per tutta la mia vita e posso andare da A a B in qualsiasi modo' ha spiegato a Compito X . “Mi sento come una Carrie Bradshaw con gli occhi spalancati (a New York). Penso che tutti noi che non siamo di New York lo facciamo. Improvvisamente, siamo mostri, e tu stai fermo sul posto e dici: 'Non so dove andare e cosa fare!'

10. Sua cognata l'ha aiutata a prepararsi per Law and Order

Tra il 2009 e il 2012, Agyeman ha recitato nel ruolo del procuratore della Corona Alesha Phillips nello spin-off britannico del franchise statunitense Law & Order, Law & Order: UK. Era un ruolo che richiedeva un serio lavoro di preparazione, ma fortunatamente l'attrice ha avuto un vantaggio grazie a sua cognata Leila, laureata in legge. 'È bravissima e molto paziente nello spiegare le cose ai laici perché stavo arrivando completamente alla cieca', ha spiegato. 'È stata una buona fonte.'